Benvenuti nel blog delle mie personalissime recensioni

Martedì, 05 Dicembre 2023 14:20

FISICA DELLE SEPARAZIONI, Giacomo Sartori, Exorma

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il mio voto è: 8½

 

 

Sono affezionata a Sartori, trovo che i suoi libri abbiano sempre qualcosa da darmi; l’autore trentino suggerisce infatti, con delicatezza, intelligenza e un’ottima prosa, costruita sulla cura della scelta delle parole, riflessioni, pensieri, spunti. I suoi libri sono differenti l’uno dall’altro ma ogni volta sorprendenti e imperdibili. Ecco perché lo leggo volentieri e lo raccomando.

Quest’ultimo romanzo per Exorma ha come tema la separazione, il distacco, inevitabile destino della gran parte delle relazioni umane, che ci fa spesso tanto soffrire ma che ci permette, attraverso il dolore e la fatica, di crescere ed emanciparci. Racconta la separazione tra il protagonista e il grande amore della sua vita, attraverso la narrazione di altre separazioni, più lontane nel tempo: ogni separazione è diversa, però ogni volta inevitabilmente riemergono anche le dolorose esperienze precedenti. Il romanzo è formato da otto movimenti che hanno senso anche presi singolarmente ma che insieme compongono la storia completa. E’ difficile raccontare un libro se è complesso e se, come in questo caso, contiene più chiavi di lettura. Non si tratta infatti solo del racconto della crisi esistenziale del protagonista o della separazione di due persone che dopo essersi tanto amate, si lasciano. La trama, tutto sommato, ridotta, lascia spazio a profonde riflessioni: qual è il modo giusto per separarsi? Bisogna dimenticare e con un colpo di spugna cancellare quanto è stato e ripartire da capo? O piuttosto ricordare e trattenere con sé, senza nostalgia, ogni momento, ogni sensazione vissuta con la persona che ora non c’è più?

Tante sono le frasi che ho sottolineato durante la lettura, ho evidenziato interi paragrafi per meglio fissare nella mente le parole dell’autore e della sua scrittura profonda e intensa.

Leggetelo, se vi volete bene.

 

Letto 116 volte

LOGIN

Se sei un utente già registrato effettua il login per scrivere altri commenti

Altri libri nella categoria "Gli imperdibili"